DISTILLERIA
Alambicco
Alambicco

Alambicco a fuoco diretto di rarissima importanza per epoca e rarità. Gioiello della famiglia Dolzan. EPOCA: 1500
Alambicco
Alambicco

Alambicco in rame a fuoco diretto con serpentina, usato a quota giornaliera. EPOCA: 1860
Alambicco design
Alambicco design

Alambicco in rame a fuoco diretto con sistema a "bagnomaria " con particolare design. EPOCA: 1700
Alambicco
Alambicco

Distillatore bagnomaria in rame composto da caldaia, cappello e maniglie in ottone. Uso: prevalentemente usato per distillare fiori, bacche e radici. Note: il trisavolo Michele, lo usava soprattutto per la distillazione dei petali delle rose dai quali si otteneva un importante aroma usato per il liquore rosolio alla rosa; (liquore antico dolce consumato dalle “donne bene o nobili” e tuttora molto richiesto). Epoca: 1700
Mostimetri da laboratorio
Mostimetri da laboratorio

Mostimetri da laboratorio in vetro con cassetta e supporti in legno. Uso: Usato per la verifica del grado zuccherino in un campione di mosto. Epoca: 1940
Bilancia
Bilancia

Cavalletto in ferro munito di catene per legare le botti e da una stadera per poterle pesare. EPOCA: 1940
Botticelle
Botticelle

Uso: Botticelle in legno con cerchi di ferro o legno, usate come contenitori da viaggio per la grappa o il vino. Venivano legate dietro i carri o le diligenze per il ristoro dei viaggiatori. Epoca: 1910
Borraccia
Borraccia

USO: Bottiglia di alto valore storico, in vetro soffiato a bocca a forma di zucca, ricoperta in cuoio e con tappo di peltro; portabile a tracolla. EPOCA: 1540
Bottiglie
Bottiglie

Vetrinetta con esposizione di varie bottiglie da acquavite soffiate a bocca in parte impagliate o in legno, bicchierini molati e decorati, per grappe o rosolio. Epoca: 1600 – 1900
Carrello con damigiana
Carrello con damigiana

Carrello in legno e ferro creato per trasportare le damigiane di grappa dalla distilleria al locale d'imbottigliamento. Epoca: 1905
Filtro
Filtro

USO: Filtro carrellato in rame per grappa e liquori. EPOCA: 1945
Alambicco mobile
Alambicco mobile

Alambicco usato da nonno Giovanni per la distillazione a domicilio nella Piana Rotaliana. Per ogni 100 chili di vinaccia, barattava col contadino, 1 litro di acquavite. EPOCA: 1870
Otre
Otre

USO: Sacca in pelle rovesciata di capra, usata per contenere e trasportare la grappa. EPOCA: 1875
Pettine per Mirtillo
Pettine per Mirtillo

USO: strumento utile per la raccolta del mirtillo, il quale veniva usato per la produzione del liquore al mirtillo. Arnese oggi proibito per la tutela della pianta. EPOCA: 1930
Sigilli di Stato
Sigilli di Stato

USO: Pinze, lucchetti, cilindretti e piombi o sigilli, ad uso finanziario rilasciati dall’ufficio tecnico di finanza e delle imposte di fabbricazione di Trento alla distilleria Dolzan Giovanni fu Giovanni per sigillare le partite di grappe. EPOCA: 1950
Spartisemi
Spartisemi

USO: Macchinario usato per la separazione dei vinaccioli dalla vinaccia. I primi venivano solitamente ceduti alle aziende olearie; le vinacce, invece, entravano in distilleria per la produzione della grappa. Bisnonno Giovanni, per acquistare questa macchina molto costosa, chise un prestito alla Cassa Rurale di Mezzolombardo per. Negli anni 40, nonno Giovanni, automatizzò la lavorazione aggiungendo il motore; fino ad allora, gli ingranaggi erano movimentati da un mulino ad acqua. EPOCA: 1895
Torchietto da laboratorio
Torchietto da laboratorio

USO: Piccolo torchio a vite in legno e ferro da laboratorio per la torchiatura della vinaccia allo scopo di verificare il grado alcolico e determinarne così il suo valore commerciale. EPOCA: 1905
Torchietto da laboratorio
Torchietto da laboratorio

USO: Piccolo torchio a vite in ferro e ottone da laboratorio per la torchiatura della vinaccia allo scopo di verificare il grado alcolico e determinarne così il suo valore commerciale. EPOCA: 1910
Imbottigliatrice
Imbottigliatrice

Uso: Imbottigliatrice con bacinella e galleggiante. Dotata di 4 ugelli per riempire le bottiglie di grappa. Epoca: 1920
Imbottigliatrice
Imbottigliatrice

USO: Imbottigliatrice manuale in ferro, ottone e legno per riempire contemporaneamente due bottiglie di grappa. EPOCA: 1930
Imbuto
Imbuto

USO: Splendido imbuto in rame ovale con filtro “Garofano” per riempire le botti di grappa o vino. Termini dialettali: lora - pevera EPOCA: 1930
Imbuto
Imbuto

USO: Imbuto in rame rotondo con filtro “Garofano” per riempire le botti di grappa o vino. Termini dialettali: lora - pevera EPOCA: 1930
Lava bottiglie
Lava bottiglie

USO: Attrezzi per la pulizia delle bottiglie “a rendere” o “di recupero”. Composti da una cannella per l’introduzione dell’acqua e da una spazzola rotante. EPOCA: 1940
Pesa
Pesa

USO: Bilancia triangolare detta decimale, utilizzata per quantificare il peso della grappa datata e timbrata con stemma dell’Impero Austriaco. Ogni distilleria, è obbligata per legge ad avere una bilancia che verifichi il peso della grappa per poter calcolarne la tassa di fabbricazione. EPOCA: 1876
Tappatrice
Tappatrice

USO: Tappatrice in legno a leva con panca e regolatore d’altezza della bottiglia. EPOCA: 1880
Scrittoio da magazzino
Scrittoio da magazzino

Scrittoio di nonno Giovanni usato in distilleria per la compilazione di bolle e fatture. EPOCA: 1940
Piantina distilleria
Piantina distilleria

Pianta scala 1:100 su carta pergamena del nuovo progetto e ristrutturazione della distilleria Dolzan Giovanni in località Borghetto in Mezzolombardo disegnato per la presentazione e l'accettazione da parte dell'ufficio tecnico di finanza di Trento. Documento datato 15/05/1926 e firmato da Giuseppe Carli - "il tecnico"
Progetto impianto
Progetto impianto

Disegno tecnico del nuovo impianto di distillazione a caldaiette in rame a vapore diretto, realizzato da Tullio Zadra di Salorno - BZ. USO: presentato all'ufficio tecnico delle imposte di fabbricazione di Trento al fine di ottenere l'approvazione del nuovo impianto. Firmato e timbrato dall'ing. capo M. Meneghetti e dall'ufficiale Tecnico I.T. rag. Virgilio Bacchi e per accettazione Giovanni Dolzan. EPOCA 1951
Progetto impianto
Progetto impianto

Nuovo alambicco in rame a bagnomaria con colonna di rettifica e condensatore di Giovanni Dolzan, realizzato da Tullio Zadra di Salorno - BZ. Incartamento e documentazione per ottenere l'autorizzazione da parte dell'ufficio tecnico delle imposte di fabbricazione di Trento. Firmato dall'ing. capo in data 29 ottobre 1949.
Documento
Documento

Documentazione antica sulla distillazione, progettata da Andrea Mattioli, medico e botanico senese nel 1557.
Documento
Documento

Documento storico. Dichiarazione provvisoria di versamento n° 107 e numero di posizione 30622. USO: nuova apertura di deposito magazzino fiduciario spiriti, presso la distilleria Giovanni Dolzan di Mezzolombardo, firmato dal capo della sezione della tesoreria provinciale di Trento. Datato: 17 ottobre 1934
Documento
Documento

Documento storico della Distilleria Dolzan. USO: cauzione magazzino fiduciario dello spirito in Mezzolombardo in conto capitale nominale 1.000 lire in data 15/06/1943, pagata alla tesoreria provinciale di Trento all'intendenza di finanza di Trento. Datato 25/06/1943
Pestino in pietra
Pestino in pietra

Pestino in pietra a percussione.. USO: utilizzato per pestare e triturare varie erbe, radici, bacche e fiori per ricavarne infusi e basi per la produzione di liquori base grappa. EPOCA: 1898
Libro antico
Libro antico

Libro storico sulla distillazione.
Libro contabile
Libro contabile

Libro giornale con documentazione della distilleria Dolzan Giovanni.
Fattura Dolzan 1952
Fattura Dolzan 1952

Fattura dell'anno 1952 della distilleria del nonno Giovanni per la vendita di una damigiana di Grappa. Resa valida dai bolli dell'imposta delle Entrate in Lire.

« indietro

   

 

 

 

Distilleria Villa de Varda

 

home | ita | eng